lunedì 7 marzo 2011

sovraffollamento

Il taglio del becco viene eseguito sui pulcini con una specie di ghigliottina con la lama arroventata, la quale lascia spesso vesciche all'interno della bocca dei pulcini e ferite gravi dovute all'imprecisione del taglio.
L'amputazione della coda dei maiali viene eseguita con una pinza non affilata, la cui pressione dovrebbe contribuire a fermare l'emorragia .
Entrambi i procedimenti vengono eseguiti senza ALCUNA somministrazione di analgesici o anestetici.
Tutto questo potrebbe essere evitato se le galline ed i maiali fossero allevati in spazi adeguati al loro numero, ma per gli allevatori è più conveniente stipare gli animali, renderli pazzi ed aggressivi ma mutilarli e quindi renderli inoffensivi.
(fonte "Liberazione animale" di P.Singer, "Se niente importa" di J. S. Foer

Nessun commento: